Account Google e…

Sull’account Google si hanno a disposizione 15GB per salvare documenti, immagini e video. Cosa fare quando lo spazio di archiviazione è completamente occupato?

Quando riceviamo una e-mail con un allegato su Gmail o carichiamo un file su Google Drive, andiamo ad occupare lo spazio che l’azienda di Mountain View ci offre gratuitamente sull’account Google (15GB). Tramite il profilo personale possiamo accedere a tutti i servizi di Google: oltre a Gmail e Google Drive, ci sono anche Google Foto (che permette di caricare le immagini scattate con lo smartphone sullo spazio cloud per liberare la memoria del dispositivo), Google Maps, Google Play Musica e Hangouts (solo per citarne alcuni). Ogni singolo servizio di Google va a erodere una piccola fetta dei 15GB che Big G ci mette a disposizione sul nostro profilo per salvare file. Come potete ben immaginare, se riceviamo molte e-mail o se carichiamo su Google Drive un paio di file molto pesanti, lo spazio di archiviazione viene occupato in poco tempo. Cosa fare in questi casi? È possibile liberare un po’ di memoria sull’account Google o si è costretti ad acquistare altro spazio su Google Drive? Con dei semplici trucchi e cambiando alcune impostazioni dell’account Google è possibile recuperare spazio senza dover aumentare lo storage su Google Drive.

Molti dei documenti e file che occupano la memoria dell’account Google sono completamente inutili. Nella maggior parte dei casi sono documenti che abbiamo ricevuto tramite messaggio di posta elettronica e che abbiamo dimenticato di eliminare. Grazie a una funzione presente all’interno di Google Drive è possibile scoprire tutti i documenti presenti sul profilo Google e potremo scegliere quale eliminare. Ecco come liberare lo spazio di archiviazione dell’account Google.


CONTROLLARE LA MEMORIA DELL’ACCOUNT GOOGLE

images-dettagli spazio di archiviazione-google

Prima di decidere quali file eliminare dal proprio account, è necessario capire quale sia il servizio Google che incide maggiormente sulla memoria a disposizione. Per scoprire quanta memoria occupa Gmail, Google Drive, Google Foto e tutti gli altri servizi Google è necessario accedere a questa pagina, premere su Dettagli e apparirà una finestra con lo spazio occupato da ogni singolo servizio. Queste informazioni ci permettono di avere una panoramica generale sul nostro account Google e di capire come intervenire.


TROVARE I FILE DI GROSSE DIMENSIONI SU GOOGLE DRIVE

images-dettagli spazio di archiviazione-1-google

Se dal resoconto dello spazio occupato dai vari servizi scopriamo che Google Drive fagocita la maggior parte della memoria a disposizione, è necessario intervenire in fretta. Accedendo al servizio è possibile controllare quali sono i file presenti nello spazio cloud e quali sono quelli di più grandi dimensioni. Accedendo a questa pagina si avrà una panoramica generale di tutti i documenti presenti su Google Drive: scorrendo la lista potremo selezionare quelli più pesanti, spostarli nel cestino per poi eliminarli.


CERCARE GLI ALLEGATI PESANTI SU GMAIL

Altro servizio che occupa molto spazio sull’account Google è Gmail. Ogni volta che riceviamo una e-mail e scarichiamo un allegato, il documento viene salvato sullo storage del nostro profilo personale. Se i documenti cominciano a diventare centinaia e centinaia, molto presto ci ritroveremo tutta la memoria occupata. Per controllare quali siano le e-mail più pesanti è possibile effettuare una ricerca direttamente all’interno di Gmail. Scrivendo nella barra di ricerca del servizio di posta elettronica “size:XXmb” (dove al posto delle XX inseriamo un numero che identifica la grandezza dei documenti) verranno mostrate tutte le e-mail che superano quel limite. In questo modo potremo controllare quali messaggi presentano allegati troppo pesanti e inutili.


CAMBIARE LE IMPOSTAZIONI DI GOOGLE FOTO

images-impostazioni-google photo

Google Foto è molto più di una semplice applicazione dove poter vedere le immagini scattate con lo smartphone. Il servizio di Google permette anche di caricare sullo spazio cloud le foto e i video presenti sulla memoria del telefonino. Questo porta inesorabilmente a occupare lo spazio dell’account Google. Per tenere sotto controllo la situazione è possibile cambiare un’impostazione di Google Foto che magicamente libererà tantissimo spazio sul nostro account. Accedendo alle impostazioni di Google Foto, nella sezione “Dimensioni di caricamento per foto e video caricati solo tramite Web” si dovrà scegliere l’opzione “Alta qualità“. In questo modo lo spazio di archiviazione di Google Foto diventa illimitato e non andrà a incidere sulla memoria dell’account Google.


CONVERTIRE I DOCUMENTI WORD IN FILE GOOGLE DOCS

images-impostazioni-google-drive

Caricare file e documenti su Google Drive permette di averli sempre con sé: basta accedere all’applicazione dallo smartphone o dal computer per condividerli con i propri colleghi di lavoro o per apportare una modifica. Ma se carichiamo documenti di grandi dimensioni, ben presto lo spazio a disposizione sul profilo Google finirà. Cosa fare? Semplice, convertire tutti i file Office (Word, Power Point, Excel) nel formato di Google. L’azienda di Mountain View offre una suite di lavoro che ha le stesse funzionalità di Office. L’unica differenza è che i file realizzati tramite Google Documenti non occupano spazio sul profilo Google. Dalle impostazioni di Google Drive è possibile attivare una funzione che ogni volta che si carica un documento sullo spazio cloud lo trasforma in un file Google. Per farlo bisogna entrare nell’account Google Drive, premere sull’icona a forma di rotella in alto a destra e poi su Impostazioni. Si aprirà una finestra nella quale mettere la spunta sull’opzione “Converti i file caricati nel formato dell’editor di Documenti Google“.


ACQUISTARE PIÙ SPAZIO

images-piani-google-18-03-18

Se questi consigli sono stati inutili, l’unica soluzione possibile è acquistare spazio aggiuntivo su Google Drive. Accedendo al proprio account Google sarà possibile scegliere tra le varie opzioni a disposizione. Per 100GB di spazio il prezzo è di 1,99 euro al mese, per 1TB il costo arriva a 9,99 euro al mese, etc.

 

Precedente Non ti dimenticare di proteggere il tuo smartphone Android Successivo Come creare curriculum vitae