Ho dimenticato la password di windows 10, che fare?

Perdere o dimenticare la password è una cosa molto meno rara di quanto tu possa pensare e succede a migliaia di persone al mondo, ogni giorno. Magari l’hai appena cambiata e non ancora memorizzata, e non trovi l’appunto dove l’hai scritta. Oppure te la ricordi ma sbagli un numero o una lettera, e Windows non ti fa accedere. Oppure, semplicemente, la vuoi reimpostare perché hai appena preso un malware che potrebbe entrare in possesso del tuo login e password.

In ogni caso, come resettare la password di Windows 10 per poter accedere al sistema operativo se ti sei dimenticato quella vecchia? Ti spiego due metodi:

  • il primo è utile se accedi a Windows con un account Microsoft,
  • il secondo se non hai mai configurato il tuo account Microsoft e hai solo un account locale memorizzato sul tuo PC.

Come recuperare la password di Win 10 con un account Microsoft

images-come recuperare password di windows 10Se hai un account Microsoft e hai dimenticato la password, devi cliccare su “Recupera password” proprio sotto il campo dove inserisci la password. Alla schermata “Recupera il tuo account” devi inserire la mail che hai usato per registrare l’account Microsoft e il captcha che vedi sullo schermo, poi devi cliccare su “Avanti”. Subito dopo devi scegliere una delle opzioni possibili per farti mandare il codice di sblocco da Microsoft:

  • ricevere una email all’indirizzo collegato all’account,
  • ricevere un messaggio o una chiamata sul numero di telefono collegato all’account.

Scegli la tua preferita e clicca “Invia codice”. Il codice ti verrà mandato con il metodo che hai scelto, nel giro di pochi minuti. Alla schermata successiva lo dovrai inserire e, se sarà giusto, ti sarà chiesto di reimpostare la password. La schermata successiva ti dirà che la tua password è stata cambiata con successo, quindi potrai fare click su “Avanti” per tornare alla schermata di login di Windows 10 in cui potrai inserire la nuova password e accedere al sistema operativo.

images-account microsoft

Se hai un account Microsoft puoi anche scegliere un’altra opzione: reimpostare la password direttamente dal sito dell’account Microsoft. Qui dovrai cliccare su “Accedi a Microsoft” e inserire l’indirizzo email dell’account. Quando ti verrà chiesta la password dovrai scegliere l’opzione “Password dimenticata”. Ti apparirà la schermata di recupero della password, con il solito captcha da compilare e le solite opzioni per l’invio del codice.

Qui potrai anche scegliere di seguire un’altra strada: farti inviare il codice ad una casella di posta diversa da quella dell’account. Invece di scegliere uno dei metodi proposti clicca su “Nessuno di questi” e inserisci nella schermata successiva l’indirizzo email alternativo, poi clicca su “Avanti”. A questo punto devi accedere a questa casella di posta, dove troverai un messaggio da parte di Microsoft tramite cui dovrai dimostrare che “sei veramente tu”. Altrimenti chiunque potrebbe cambiare la password del tuo PC con facilità.

Rispondi alle domande e, nella schermata successiva, inserisci una delle password precedenti che hai usato per l’account Microsoft che vuoi modificare. Nella schermata successiva, inserisci gli indirizzi email di tutti i contatti a cui hai inviato i messaggi e fai clic su “Avanti”. A questo punto Microsoft manderà un messaggio al tuo indirizzo di posta elettronica alternativo per informarti se hai fornito abbastanza informazioni per confermare la tua identità. Se le informazioni sono sufficienti, il messaggio di posta ricevuto conterrà un link su cui è possibile fare clic per reimpostare la password.

Come reimpostare la password per il tuo account locale di Windows 10

Per reimpostare la password su un account locale di un computer con Windows 10 devi prima fare un passaggio fondamentale: impostare le domande di sicurezza quando ancora ti ricordi la password e riesci ad accedere al tuo PC.

Per farlo accedi a Windows e apri le Impostazioni cliccando sull’ingranaggio nel menu Start, seleziona “Account” e fai clic sul “Opzioni di accesso”. Nella schermata Opzioni di accesso, fai clic su “Aggiorna le domande di sicurezza” (questa opzione non sarà visibile se non hai ancora impostato una password per l’account locale). A questo punto digita la tua password, scegli le tre domande di sicurezza di ogni campo e digita le risposte per ognuna di esse facendo poi click su “Fine”.

Quando, in futuro, non riuscirai ad accedere a Windows 10 perché hai dimenticato la password, il sistema operativo di Microsoft ti darà la possibilità di reimpostarla chiedendoti di rispondere alle tre domande di sicurezza. Se tutte e tre le risposte saranno corrette, potrai reimpostare la tua password di Windows 10.

Differenza tra account Microsoft e account locale

Accedendo a Windows 10 con un account Microsoft ci si troverà immediatamente “loggati” su tutti i servizi del colosso di Redmond: si pensi al Windows Store, alle applicazioni Posta e Calendario, a OneDrive, a Skype e così via.

Inoltre, le impostazioni del sistema operativo, le preferenze ed i file OneDrive verranno automaticamente caricati sui server Microsoft. Nel caso in cui si dovesse reinstallare il sistema operativo sulla stessa macchina o su altre macchine e si effettuasse l’accesso con il medesimo account utente, Windows 10 apparirà così come lo si era lasciato in precedenza (ad esempio con lo stesso sfondo del desktop, lo stesso tema, la stessa combinazione di colori e così via).

Cliccando sul pulsante Account nella finestra delle impostazioni di Windows 10 (richiamabile rapidamente premendo la combinazione di tasti Windows+I) quindi selezionando la prima voce (i tuoi messaggi e-mail e account) è possibile verificare subito con quale tipo di account si è effettuato il login. Nel caso in cui fosse indicato un indirizzo email, significa che il login è effettuato usando un account Microsoft; viceversa, si leggerà l’indicazione Account locale.

La voce Sincronizza le impostazioni consente di stabilire quali impostazioni di Windows devono essere salvate online e automaticamente recuperate, ad esempio, in caso di reinstallazione del sistema operativo.

images-account microsoft-sincronizza-impostazioni

Gli account locali, viceversa, possono essere usati in luogo degli account Microsoft allorquando si volesse far sì che gli utenti salvino in locale i loro file o comunque godano di un accesso limitato ai servizi “cloud“. Il funzionamento degli account locali di Windows 10 ricalca esattamente quello degli account utente così come erano concepiti in Windows 7 e sistemi operativi precedenti. Effettuando l’accesso con un account Microsoft, inoltre, verrà tenuta traccia del nome del dispositivo e della sua posizione geografica (consultare questa pagina previo login).

Per impostazione predefinita, l’account utente Microsoft che Windows 10 invita ad usare un account amministratore. A tal proposito, suggerisco di creare sulla macchina uno o più account, anche locali, dotati di privilegi meno ampi. Così facendo, si potrà ad esempio condividere più facilmente una risorsa all’interno della rete locale. La condivisione dei file entro la rete locale funziona infatti allo stesso modo sia che si utilizzi un account locale che si faccia uso di un account Microsoft. Per condividere il contenuto di una cartella con altri utenti collegati in rete locale, però, consiglio di ricorrere ad un account locale perché, diversamente, si dovrebbe accedere con nome utente e password associati all’account Microsoft (tali credenziali, invece, debbono essere sempre mantenute riservate). Le stesse credenziali, infatti, consentirebbero di accedere a tutti i servizi online.

Per ulteriori approfondimenti puoi visionare il sito ufficiale della Microsoft oppure nell’area supporto tecnico di Windows (esempio: Reimpostare la password dell’account locale di Windows 10).

Precedente WhatsApp su SD? Successivo Software per modificare video