Video cancellati dall’iPhone ~ Cosa fare?

Avete appena perso i filmati delle vostre vacanze, di un compleanno o di una gita fuori porta? State scorrendo da diversi minuti la galleria per ritrovarli senza alcuna successo? Sappiate che potreste averli eliminati per sbaglio. Per vostra fortuna però è molto probabile che con questi consigli riusciate a recuperare i video cancellati da iPhone.

Ci sono infatti alcuni trucchetti che vi possono permettere di recuperare i filmati eliminati senza troppi sforzi. Per farlo non dovrete avere conoscenze approfondite di Informatica, né padroneggiare un linguaggio di programmazione. Ad aiutarci saranno alcune delle numerose app che possiamo facilmente trovare in rete.

Cosa occorre

Se volete recuperare i vostri video eliminati da iOS, ci sono alcune cose di cui non potete assolutamente fare a meno. La prima è il vostro iPhone, senza di esso sarebbe inutile provarci. Come seconda cosa avrete bisogno di una connessione internet che utilizzeremo per scaricare le applicazioni necessarie. Infine, avere a disposizione un PC non guasta affatto. Molti dei migliori programmi per recuperare i file infatti sono sviluppati per la piattaforma Windows.

Prima d’iniziare però ricordatevi sempre una cosa. Effettuare un backup dei vostri file personali può portare grandi benefici. Per questo vi consiglio di farne uno, almeno una volta al mese per i file multimediali. Per questo scopo potete sfruttare Google Foto, che oltre a tenere traccia dei vostri ricordi, vi aiuterà anche a salvare un po’ di spazio.


EaseUS Mobi Saver

EaseUS MobiSaver è uno dei migliori tool che potete utilizzare per recuperare i video eliminati da iPhone. Per scaricarlo, dovete recarvi sul sito ufficiale e provvedere al download della versione per Windows o per Mac. La versione gratuita vi permetterà di recuperare un solo file per volta, ma non prevede pagamenti. Se invece volete sbloccare la versione premium dovrete acquistare una licenza per il suo utilizzo. I prezzi non sono proibitivi. Vi consiglio comunque di provare prima l’applicazione e vedere se può fare al caso vostro.

images-EaseUS Mobi Saver

Una volta terminata l’installazione di EaseUS MobiSaver, è il momento di recuperare i nostri video cancellati da iPhone.

Collegate il vostro dispositivo iOS al PC e attendete che sia stato riconosciuto.
Adesso dovrete scegliere da quale sorgente recuperare i video eliminati:

  • Recover from iOS device vi permetterà di scansionare direttamente lo smartphone;
  • Recover from iTunes backup vi darà la possibilità di utilizzare un backup fatto con iTunes;
  • Recover from iCloud backup infine, renderà possibile sfruttare un backup archiviato nel cloud per recuperare i vostri dati.

Una volta terminato lo scan poterete scegliere di recuperare i video cancellati dal menù presente a sinistra. Basterà selezionare gli elementi che vi interessano e fare clic sul pulsante recover situato in basso a destra.


iMyfone

Un’altra ottima alternativa per recuperare i vostri filmati eliminati da iPhone è utilizzare iMyfone. Si tratta di una suite di strumenti davvero molto utili, che possono risolvere molti dei problemi che affliggono gli utenti iPhone. Potete scaricarlo e provarlo in modo del tutto gratuito. È disponibile sia per Windows che per Mac.

Una volta avviato il programma, e collegato il vostro iPhone, portatevi sulla barra di sinistra e selezionate la modalità smart recovery.

images-iMyfone

In questo modo, selezionando come avete perso i vostri video, iMyfone vi aiuterà a trovare il modo migliore per recuperarli. Tutto questo avviene incrociando la memoria interna del vostro iPhone, con i backup disponibili su iTunes e iCloud.
Una volta terminata la scansione, i video recuperati appariranno automaticamente sulla finestra principale del programma. Purtroppo, con la versione di prova, potrete solo accertarvi che i video persi siano effettivamente recuperabili. Si tratta comunque di un ottimo metodo per capire se la strada intrapresa è praticabile oppure no.

Per accedere alle funzioni complete di iMyfone dovrete acquistare una licenza. Si tratta comunque di un prezzo abbastanza basso, che sarà fondamentale se i vostri filmati erano davvero importanti.


Recuperare video iPhone dal cestino

A volte, recuperare i video cancellati su iPhone potrebbe essere particolarmente semplice. È la stessa Apple che ci viene incontro con una funzionalità della galleria che sono in pochi a conoscere. Adesso è infatti presente una sorta di opzione di sicurezza che archivia automaticamente i file cancellati per circa 40 giorni.

Sarà sufficiente entrare nell’apposita cartella in galleria e selezionare i video che vogliamo recuperare. Una volta scelti dovrete fare recupera per completare l’operazione.

Ricordate sempre che l’unico vero inconveniente è rappresentato dalla durata massima dei file in questa cartella. Dopo il periodo di “quarantena” non sarà più possibile recuperarli. In alternativa, se avevate abilitato il backup tramite iCloud di foto e video, potrete utilizzare questo metodo per recuperare i video cancellati:

  • accedete alla vostra pagina personale iCloud tramite il sito ufficiale, inserite i vostri dati e proseguite;
  • fate clic su impostazioni iCloud e accedete alla pagina ripristina file tramite il link presente in basso;
  • adesso non dovrete far altro che selezionare il backup da recuperare e confermare.

In alternativa, vi ricordiamo che facendo clic sull’icona foto nella home di iCloud avrete accesso a tutte le immagini e video che avete (in caso di backup) archiviato.

Come avete notato recuperare i video cancellati su iPhone è davvero semplice. Le opzioni a nostra disposizione non mancano affatto. Si tratta solo di trovare qualche minuto di tempo e seguire passo dopo passo ciò che vi ho appena “semplicemente” spiegato.

Precedente App da installare sullo smartphone Successivo Apple Pay Cash