Gmail in modalità offline, è possibile?

Quando pensiamo alle email la nostra mente è portata a pensare a una connessione a Internet attiva per poter visualizzare i messaggi di posta elettronica in entrata e poter rispondere ai nostri contatti. Google però, con il suo servizio Gmail, è intenzionato a stravolgere questa abitudine. Grazie alla nuova Gmail offline potremo sfogliare e leggere l’email anche senza essere connessi alla Rete. Questa nuova funzione farà parte dell’ultima pacchetto di aggiornamenti realizzato da Mountain View per il proprio servizio di posta elettronica.

Oltre a una nuova interfaccia e ad alcune nuove funzioni per velocizzare l’utilizzo della posta elettronica, Google ha migliorato il sistema per consultare Gmail offline. Con la nuova versione della e-mail di Big G, potremo leggere mail offline senza la necessità di installare applicazioni di terze parti o estensioni per browser web. Al momento questa nuova funzione è disponibile solo sul browser web Google Chrome. Manca ancora dunque il rilascio di Gmail offline per l’applicazione per smartphone.

images-homepage-gmail

Per usare Gmail offline sul nostro browser web Google Chrome comunque dovremo aggiornare il Chrome di Mountain View almeno alla versione 61 o successive, perché con quelle precedenti la funzione per leggere le email offline non è compatibile. Usare la nuova funzione Gmail offline anche sul nostro dispositivo, sia pc che smartphone, non è difficile basta ricordarci di non usare l’applicazione ma Google Chrome.

Come leggere le email offline con Gmail

Per usare Gmail Offline non dovremo fare praticamente niente, o quasi. Basterà accedere alle Impostazioni offline della nostra casella di posta Google e attivare la funzione mettendo il segno di spunta in corrispondenza della voce “attiva posta offline“. In questo modo la casella di posta sarà sincronizzata automaticamente con i server di Google ogni volta che ci colleghiamo alla Rete, effettuando tutte le operazioni che abbiamo compiuto quando non c’era connettività alla rete.

images-impostazioni

In pratica, grazie a questa novità realizzata da Google potremo leggere le email offline, cambiare alcune impostazioni e anche preparare in bozze un nuovo messaggio di posta elettronica da inviare quando poi potremo riconnetterci al Wi-Fi oppure attivare la connessione dati.

Strumenti e funzionalità di Gmail Offline

Una volta attivata Gmail offline potremo modificare alcune preferenze che ci aiuteranno a gestire al meglio la posta elettronica quando non siamo connessi. In questo modo, ad esempio, potremmo archiviare le email e scaricare gli allegati in arrivo, che ovviamente potranno essere salvati solo sulla memoria del nostro computer o telefono e non in cloud. Potremo anche stabilire il lasso di tempo delle email archiviate.

images-impostazioni-offline

A tutto questo Google ha aggiunto anche la possibilità di rendere maggiormente sicuro consultare e leggere email offline. Una volta attivata la funzionalità, infatti, l’utente dovrà scegliere tra “Conserva i dati offline sul computer” oppure “Rimuovi i dati offline sul computer“. Nel primo caso (“Conserva i dati offline sul computer“), anche se dovessimo effettuare il logout da Gmail o cambiare password, i dati archiviati sul disco rigido del PC non saranno eliminati; invece nel secondo caso (“Rimuovi i dati offline sul computer“), i messaggi di posta elettronica e gli allegati presenti sul nostro computer saranno cancellati ogni volta che faremo il logout o cambieremo la chiave d’accesso alla casella Gmail.

Per ulteriori informazioni è possibile visionare anche la pagina di supporto ufficiale di Google e scaricare anche eventualmente l’estensione dal sito chrome web store di google.

Precedente La velocità di connessione lenta, perchè? Successivo La velocità della connessione di casa